ALAN STEFANATO_Fuochi fatui

Fuochi fatui

Buon venerdì gente! Oggi scriviamo per segnalarvi un evento di indubbio interesse che ci riguarda da vicino in quanto il protagonista è un nostro Collaaboratore. Di chi (e di cosa) stiamo parlando? È presto detto.
Sabato 11 ottobre alle ore 19.00, la galleria GiaMaArt studio presenta la mostra Fuochi fatui, personale dell’artista Alan Stefanato. Il progetto, a cura di Massimo Premuda, presenterà una serie di lavori pittorici tra i più recenti del giovanissimo artista triestino, tra i vincitori della terza edizione del Premio ORA. Evento organizzato in occasione della Giornata del Contemporaneo promossa da AMACI.
Proprio come dei fuochi fatui contemporanei, nei quadri di Alan Stefanato si manifestano piccole fiammelle di mille declinazioni del Blu di Prussia, ma anche nubi e nebbie di tutte le infinite possibilità del bianco Lacca di Monaco emergenti da scenari bruni Terra di Kassel, celando e svelando presenze, esseri e figure ambigue. Un immaginario nutrito dagli spiriti orientali di una subcultura pop intrisa di manga e da significative suggestioni del paesaggio veneto. Sulla tela apparizioni e scomparse, partenze e ritorni, visioni acquose che seducono lo spettatore in un gioco evocativo e che, originate dalla decomposizione della figura umana e del paesaggio, bruciano e brillano nelle loro ultime fiamme di luce e vita.
Alan Stefanato, nato a Trieste nel 1992. Vive e lavora a Muggia (Trieste) Italia.
La mostra sara’ visitabile fino al 31 dicembre 2014, dal Martedì al Sabato dalle ore 16.00 alle 20.00 e per appuntamento. Gli orari possono variare, si consiglia di verificare sempre via telefono.

alanstefanato

www.giamaarstudio.it
GiaMaArt studio

Share Button

Lascia una risposta