BreakWithVideo #4_La Pazza Gioia

la-pazza-gioia-il-trailer-del-nuovo-film-di-paolo-virzi-251175-1280x720

L’avevamo lasciato nella Brianza de Il Capitale Umano, alle prese con un coinvolgente noir in cui alla fine non si salva nessuno.
Con La Pazza Gioia, Paolo Virzì torna nella sua amata Toscana per dipingere un attento e toccante ritratto di due donne, Beatrice e Donatella che, vittime di un disagio psichico, hanno perso il loro ruolo nella società e sono relegate in una comunità sulle colline pistoiesi.
La scena della loro fuga verso l’amore e la libertà, in abiti vintage, a bordo di una decappottabile d’epoca fa subito pensare ad una rivisitazione toscana di Thelma e Louise, ma lo stesso regista tiene a precisare: «Non lo vedo da moltissimi anni e ricordo solo il finale».

Beatrice e Donatella fuggono sulle parole di Senza fine di Gino Paoli. Senza fine però, sembra essere la sofferenza interiore delle due protagoniste, Valeria Bruni Tedeschi e Micaela Ramazzotti, entrambe in stato di grazia. I dialoghi, sul confine continuo tra follia e normalità, sono perfetti, a tratti commoventi, a tratti esilaranti. Lo spettatore non sa se ridere o piangere, in un mix di sentimenti che lo coinvolge e non lo annoia mai.
Con La Pazza Gioia Virzì si conferma come uno dei migliori registi italiani contemporanei.

⇒QUI IL TRAILER 

 

Share Button

Lascia una risposta