Il design che Vale: LORIS CECCHINI

Loris Cecchini

Buon lunedì a tutti popolo di Collaab!
Vediamo di cominciare alla grande la settimana con la rubrica IL DESIGN CHE VALE. L’artista che abbiamo scelto per voi oggi è Loris Cecchini.
Nato a Milano nel 1969, le sue opere sono state esposte nello Spazio Armani a Milano nel 2001, ad Arte Fiera a Bologna nel 2006, alla Triennale Bovisa a Milano nel 2007.
Attraverso l’uso di materie morbide come gomma, plastica e cellulosa, le pareti create da questo artista sembrano porte aperte su una dimensione sconosciuta.
Le sue piccole increspature sembrano eruttare dai muri plasmando misteriosi  fenomeni sottocutanei. Nei suoi lavori, che possiamo definire ipnotici, pareti intonacate di bianco ondeggiano seguendo l’eco di una goccia d’acqua.
Questo raccolta di installazioni prende il nome di Wall wave vibrations e rende osservabili al visitatore fenomeni spesso invisibili ad occhi nudo. Le onde influenzano ogni aspetto delle nostre vite, quelle rappresentate da Cecchini, prendono come modello lo spettro elettromagnetico , le vibrazioni del suono o le silenziose increspature dell’acqua nel lavandino della nostra cucina.
Sono molto interessato alla dimensione utopica che accomuna tecnologia e natura. Cerco di interpretare realtà differenti, lavorando su percezioni create dal virtuale attraverso la materia. Naturalmente i miei lavori lasciando campo libero allerrante pensiero dello spettatore.
Che dire se non.. lasciatevi trasportare anche voi in questo mondo surreale dove nulla è ciò che sembra!

loriscecchini.com

Share Button

Lascia una risposta