Il design che Vale: RONIT BARANGA

Ronit Baranga

Siamo pronti al decollo con il secondo appuntamento della rubrica IL DESIGN CHE VALE!, quindi allacciate le cinture!
L’artista che Collaab ha scelto per voi questa settimana è l’israeliana Ronit Baranga.
Classe 1973, si destreggia tra una laurea in psicologia e una in letteratura ebraica presso l’Università di Haifa in Israele. L’obbiettivo di questa scultrice decisamente alternativa è quello di indagare il mondo del desiderio attraverso composizioni che sembrano oscillare tra dadaismo e surrealismo.
Nelle sue opere vengono ridefinite le relazioni che intercorrono tra oggetti ed umani: l’accostamento delle tazze con le dita in ceramica rappresenta un’idea, in cui la quiete crea una sua propria volontà dando la possibilità alla tazza di decidere se restare o lasciare la scena.
Al centro dell’attenzione troviamo le bocche cariche di allusioni e metafore poiché secondo la stessa artista quest’organo rappresenta la porta del corpo e l’unica via d’uscita per un sentimento umano più profondo.
“Vorrei che chiunque osservi il mio lavoro senta qualcosa, cosa non è rilevante per me. L’importante è che i miei lavori suscitino delle emozioni”, questo il desiderio di Ronit Baranga. Voi che dite, c’è riuscita?

http://www.ronitbaranga.com/index.htm

Share Button

Lascia una risposta