MOTEL FASHION #17: ANNA BORNHOLD

Anna Bornhold

Eccoci pronti per un nuovo appuntamento della nostra rubrica modaiola: come promesso la volta scorsa, oggi vi presenteremo uno fra i fashion designers vincitori di ITS (International Talent Support) 2014, conclusosi nella nostra città due settimane fa. Nonostante non sia stato semplice decidere da chi iniziare, data la grande varietà di proposte e progetti, tutti realizzati con grande consapevolezza creativa e tecnica, alla fine abbiamo optato con convinzione per la giovane artista tedesca Anna Bornhold. Vincitrice del premio speciale Modateca del valore di 3mila euro, conferitole all’interno della categoria ITS Fashion da Modateca, la designer ci ha lasciati a bocca aperta grazie alla sua collezione eccentrica e coloratissima, tutta al maschile. A far breccia nel nostro cuore non è stata solo la meravigliosa confusione a tonalità vivaci, che travolge il nostro immaginario da subito riempiendoci gli occhi di suggestioni, ma anche il rigore formale dei tagli. Dietro ad un primo livello di osservazione, che ci restituisce un outfit piuttosto naif, fatto di sovrapposizioni, maglioni oversize e berretti di lana, ci si rende conto invece di un accurato studio delle forme e delle geometrie, talvolta nette, altre volte curve. Ciò che ne risulta, secondo noi, è uno streetwear spiritoso e bizzarro sicuramente non adatto a chiunque. Durante la presentazione della sua sfilata, già vincitrice sia del primo premio che di quello del pubblico alla prestigiosa manifestazione Baltic Fashion Award di maggio, i modelli sfilavano come samurai metropolitani, sfacciati e pronti a qualunque evenienza. Sul web, a dimostrazione della freschezza del percorso della maggior parte degli artisti emergenti che partecipano al concorso ITS, non è semplice reperire sempre informazioni sui designers selezionati e sul loro percorso artistico. Della nostra Anna Bornhold poi, non si trova proprio nulla! Impossibile da credere? Rilanciamo la sfida: provate a cercare anche voi e fateci sapere se riuscite a scoprirne di più!

Margherita Chinchio & Linda Peccianti

 

http://www.itsweb.org/jsp/en/photogallery/index.jsp

Share Button

Lascia una risposta