MOTEL FASHION #33: BAS KOSTERS

Bas Kosters

Ciao bella gente! Oggi si vola in Olanda con il nostro fashion designer del giorno: Bas Kosters. Noi di Collaab l’abbiamo scoperto poco fa a Berlino, in occasione dell’Alternative Berlin Fashion Week, ed è stato amore a prima vista! La sua folle collezione in quell’occasione aveva riempito le passerelle di colore e magia, facendo prendere parte a tutto il pubblico ad una vera e propria performance traboccante arte.
Colori, texture e forme si sovrappongono con o senza criterio, dissetando lo sguardo dello spettatore e travolgendolo di energia. Provocazione e trasgressione sono ingredienti costanti che vanno a braccetto con make up sgargianti e cool, che non lasciano mai indifferenti.
A partire dal 2005 il designer ha fondato il Bas Kosters Studio, con l’obbiettivo di esplorare in modo indipendente il mondo della moda sviluppandolo in un contesto più ampio di ricerca, aperto ad ogni tipo di stimolo e impulso artistico. Questa scelta è visibile e palpabile durante la presentazione dei suoi capi, che si fanno portatori di nuovi linguaggi ed energie. Basti pensare alla conclusione della sua performance berlinese, al termine della quale l’artista si è presentato seguito da uno stuolo di modelli nudi che distribuivano fiori tra il pubblico, vestiti solo di glitter e campanellini. Come lui stesso spiega, infatti, “elementi,  tecniche,  figure, storie e modelli sono interconnessi tra loro permettendo al mio lavoro di crescere in modo organico e di diventare multidisciplinare nella sua interezza.”
Quello di Bas Kosters è un laboratorio che mira ad approfondire tematiche sociali attuali attraverso uno humor dark e, allo stesso tempo, a generare entusiasmo e gioia attraverso le sue collezioni e collaborazioni, di cui il designer diventa vero e proprio art director indiscusso. La riuscita è garantita, parola di Collaab!

Margherita Chinchio

http://www.baskosters.com

Share Button

Lascia una risposta