MOTEL FASHION #5: ANOUK VAN KLAVEREN

Anouk-Van-Klaveren_MUUSE-3_COVER1

Pronti per una nuova tappa di Motel Fashion? Oggi vi presenteremo una nuova promessa in campo “modaiolo”, che propone un’idea estetica decisamente originale: Anouk Van Klaveren.
Da poco laureatasi presso la Royal Academy of Arts dell’Aia, la giovane designer olandese si dedica alle sue collezioni apportando un curioso gusto per il macabro, seppur declinato secondo una modalità ironica e colorata.
Nelle sue creazioni Anouk dà vita ad accessori e a veri e propri personaggi, tutti affetti da qualche difetto genomico. Spesso propone capi dalle linee classiche ritoccati in maniera assurda, ad esempio con l’applicazione di lunghe ciocche di capelli. “Mi piace il modo in cui le persone si relazionano ai capelli umani: da un lato sono qualcosa di molto personale e intimo, in quanto sono portatori di tutte le nostre informazioni genetiche, ma d’altra, usati nel modo in cui l’ho fatto io, danno un piacevole senso di ignoto”, spiega la designer.
Importante fonte di ispirazione per l’artista è, come lei stessa racconta, la collezione di Gerardus e Willem Vrolik, professori di anatomia che nell’arco dell’Ottocento collezionarono un gran numero di crani deformi, embrioni e anomalie anatomiche. Affascinata da tutte queste mutazioni e deformità, Anouk Van Klaveren affronta ed esplora il campo di tensione tra normale e atipico, funzionale e disfunzionale, attraente e ripugnante. Ciò che ne risulta è un differente ideale di bellezza.
Mi diverto a condurre questo gioco surreale usando capi iconici che sono solitamente considerati meravigliosi e che rappresentano un certo status sociale”, spiega la designer. “La giacca di pelle fresca, che sembra soffrire di cancro della pelle, viene eseguita con il cuoio più prezioso e diamanti.”
Il risultato è al tempo stesso stranamente attraente e ripugnante. Anouk si offre anche per creare papillon personalizzati con i capelli della propria amata. “A differenza della criniera di vostra moglie”, dice, “il papillon non diventerà mai grigio”.
Che dire?! Con un regalo così sotto l’albero l’effetto sorpresa è garantito!

Margherita Chinchio e Linda Peccianti

Link del sito dell’artista: http://anoukvanklaveren.com

Share Button

Lascia una risposta