PAINT_DMITRI MATKOVSKY

img_0304p1

Vento dell’est su questa puntata pittorica di Collaab: il protagonista si chiama Dmitri Matkovsky e viene dalla Russia. Nato nel 1961 a San Pietroburgo, studia alla Muchina Art School della sua città. Dopo essersi spostato in Germania per un periodo, oggi vive e lavora a Toronto.

«Il silenzio è la madre della musica e i colori sono le sue note». Influenzato dalla musica (ha suonato la chitarra in una band per anni) ma anche da grandi artisti del passato come Klimt e Monet, Dmitri si definisce un artista sinesteta. Nei suoi quadri i colori si sprigionano con forza e con rumore, quasi parlano allo spettatore mentre danno forma a figure, scenari, pensieri.

L’artista russo vuole mettere in scena la sua sfera emozionale ma anche i mondi privati di ogni persona. Dal punto di vista della rappresentazione Dmitri si può dire eclettico: a volte utilizza tratti quasi geometrici e definiti, altre volte le figure si intrecciano in maniera confusa. Tutti però costruiscono un dialogo con chi guarda. «La mia arte, come l’emozione, è relazionarsi con gli altri»

Che ne pensate?

trovate altri lavori di Dmitri a questo link

Share Button

Lascia una risposta