PHOTO_ANNELIE VANDENDAEL

ann1

Giorno di Photo oggi in casa Collaab. La protagonista si chiama Annelie Vandendael e viene dal Belgio. Nata nel 1987 e cresciuta nel sud della Francia, si diploma in fotografia alla Royal Academy of Fine Arts di Gand.

«Al giorno d’oggi non è una cosa ovvia vedere immagini reali, sono quasi tutte manipolate. Rappresentare persone reali con le loro imperfezioni è molto più interessante secondo me!» L’artista belga ha le idee ben chiare sulla fotografia contemporanea e spiega la sua reazione ad essa. «Io rappresento l’essere come un pezzo di natura piuttosto che come un’entità umana». Ecco dunque che donne a figura intera, o spesso volutamente tagliate e “censurate” in alcune sue parti, si inseriscono in ambientazioni naturali.

A volte in pose bizzarre e/o innaturali, le figure umane ritratte da Annelie si sposano bene con quanto hanno intorno, tanto da risultarne parte integrante. Tutto ciò non con l’intento di nascondere o confondere l’essere umano nella sua composizione bensì l’opposto: restituire ad esso la sua personalità, bellezza e, perchè no, imperfezione.

Che ne pensate?

www.annelievandendael.com

 

Share Button

Lascia una risposta