SLOVENIA FASHION WEEK #1

Fashion Week Slovenia

Caro popolo di Motel Fashion, ieri pomeriggio, come promesso, siamo andati in trasferta a Lubiana per seguire sul posto Fashion Week Slovenia, curiosi di vedere cosa propongono i nostri vicini. Senza dubbio molto soddisfatti della prima giornata dedicata all’evento, siamo rimasti da subito colpiti dal grande impatto e dalla professionalità dell’intera presentazione: passerella, scenografia e scelte musicali davvero azzeccate.
Come da programma, a partire dalle 18 abbiamo assistito alla sfilata degli studenti del 1° e del 2° anno del corso di design della facoltà di Lubiana, mentre a partire dalle 21 hanno sfilato le creazioni di cinque brand sloveni già affermati.
A colpirci sono stati senza dubbio i lavori degli artisti emergenti, e in particolar modo proprio quelle dei designer del 1° anno, di cui abbiamo apprezzato la ricerca per quanto riguarda la linea e il lavoro di destrutturazione e ricomposizione anche attraverso l’uso di materiali già visti, riassemblati insieme in chiave creativa. A rendere ancora più interessanti le proposte è anche la loro caratteristica di essere totalmente slegate da qualsiasi scopo commerciale, il che le rende libere da vincoli ed espressione di pura creatività. Questa libertà espressiva viene visibilmente ridimensionata per quanto riguarda invece le creazioni dei designer del 2° anno, dove si intravede già la ricerca nel conseguimento di uno stile, e quindi di una sorta di “contegno”. I lavori presentati vertevano in questo caso tutti attorno all’uso del jeans, e gli studenti in questione si sono quindi dovuti cimentare con la creazione di capi che prevedessero l’uso del materiale e che risultassero creativi. Ne sono usciti dei bei prodotti, caratterizzati da tagli particolari, spesso curvilinei ed esasperati. Tra gli studenti di entrambi gli anni sono stati selezionati dei vincitori dalla giuria, e noi ci teniamo a fare i nostri complimenti a tutti.
A partire dalle 21, come accennato prima, ci siamo invece dedicati alla sfilata dei cinque brand sloveni già noti, rimanendone tuttavia poco colpiti. Unica eccezione per la prima collezione presentata sulla passerella, che si è guadagnata una vera standing ovation da parte dell’interno pubblico presente in sala: uno stile molto semplice ma decisamente chic, dai tagli geometrici eleganti e  ricercati. Il design dell’artista, Kreacija Garevski, ci ha subito riportato vagamente allo stile dei fiamminghi Martin Margiela e Dries Van Noten, mentre i colori caldi, che variano dalla tinta cammello, al marrone sino ad arrivare al verde scuro, rimandano perfettamente all’autunno, stagione a cui è dedicata la collezione. Fra gli altri designer affermati evidenziamo infine Ivane Pilja, che ha presentato abiti scultura decisamente poco indossabili ma carichi di spettacolarità: capi molto strutturati e dalle forme plastiche venivano completati da copricapi fastosi e da maschere dal gusto discutibile, decisamente dark e inquietante.
Che altro dire?! Appuntamento a domani per il secondo appuntamento di Fashion Week Slovenia, per il momento: passo e chiudo e un saluto a tutti! Stay tuned!

Per chi volesse tenersi sempre aggiornato e curiosare un po':
http://www.elle.si/fashionweek/
http://www.elle.si/media/upload/Video/2014/04/16/pon-izjave-znanih-2100-neja.mp4

Photo: Primoz Predalic

Share Button

Lascia una risposta