TRIESTENEXT – arte/scienza/tecnologia

unnamed

Oggi, dalle ore 16.00, presso l’Auritorium del Museo Revoltella si aprirà la 5° edizione di TriesteNext, Salone europeo della ricerca scientifica.

Proseguendo sul connubio arte/scienza/tecnologia, quest’anno il Gruppo78 sposta l’orientamento dalla Bio-tecnologia, sviluppato l’anno scorso, alla Robotica.

“Arte Scienza e Robotica” vuole essere una presentazione del nuovo progetto che si attuerà in novembre a Trieste, attraverso una sequenza di video prodotti da artisti ricercatori che spesso anticipano informazioni poi accertate scientificamente, nell’ambito dell’intelligenza artificiale, del cyborg, della bio-robotica in una prospettiva post-umana.

PROGRMMA

Arte, scienza e robotica nell’era del Postumano
Ore 16:00 – 17:00
Introduce Maria Campitelli, presidente associazione culturale Gruppo 78. Interviene Paolo Gallina, docente di Robotica e meccanica applicata, Università di Trieste

A cura di Università di Trieste e Gruppo 78

Video, arte e robotica
Ore 17:00 – 18:00
intervengono Maria Campitelli, presidente associazione culturale Gruppo 78; Cecilia Donaggio Luzzatto Fegiz, multimedia designer e visual artist

A cura di Università di Trieste e Gruppo 78

Il cervello nudo. Lettura teatrale del testo di Giuseppe O. Longo
Ore 18:00 – 19:30
Introduce Paolo Quazzolo, docente di Storia del teatro, Università di Trieste. Regia Giuliano Zannier. Compagnia teatrale

Art&Zan de L’Armonia. Attori Giuliana Artico, Giuseppe O. Longo, Paolo Massaria, Giuliano Zannier, Leonardo Zannier

A cura di Università di Trieste e Compagnia teatrale Art&Zan de L’Armonia

Share Button

Lascia una risposta